Bomber

Bomber di pelle, bomber scamosciato e di tessuto tecnico: quale ti piace di più?

Come per tanti altri capi, anche il bomber nasce in ambito militare e si diffonde soprattutto negli ambienti maschili: ancora oggi, quando parliamo del bomber, pensiamo automaticamente al’’abbigliamento da uomo, magari da indossare in abbinamento ad una t shirt o ad una felpa e ad un paio di jeans e di sneakers. In particolare, questo capospalla nasce durante la prima guerra mondiale e veniva utilizzato dagli aviatori quando l’abitacolo era aperto. Col tempo il bomber entra a far parte dell’abbigliamento casual da uomo di tutti noi, infatti oggi si può trovare nell’armadio di chiunque.

Il bomber sembra un capospalla semplice, in realtà anch’esso si declina in diversi modelli, che variano di stile anche a seconda degli abbinamenti, che hanno ovviamente delle caratteristiche particolari. Abbiamo, ad esempio, il bomber uomo anni ‘80 che ha una vestibilità più ampia rispetto al classico, quindi permette una maggiore libertà nei movimenti. I ragazzi che lo usano di più fanno parte di gruppi hip hop che vivono la strada, di gruppi musicali rap, ma viene indossato anche da ragazzi che non fanno parte di questi ambienti ma che vogliono avere uno stile molto street.

Il bomber verde militare (che sarebbe il classico bomber vintage) rappresenta il modello simbolico, e il verde è proprio suo colore per eccellenza. Oggi si può trovare in tantissime altre nuance, a cominciare dal nero fino ad arrivare al rosso, al bordeaux e al beige; ogni ragazzo ha il suo colore preferito per i capispalla, ma per il bomber si può azzardare un po’ con colori più sgargianti e magari… fluo!

I tessuti dei bomber donna e uomo di solito sono tecnici e non si stropicciano, alcuni si possono sfoderare e sono anche leggeri. Proprio per questo, i ragazzi preferiscono i bomber anche perchè sono pratici e non si devono stirare, si portano ottimamente in valigia! I bomber esistono anche imbottiti, quindi si possono indossare sia per la mezza stagione che per l’inverno.

Oltre ai bomberini con tessuti tecnici ci sono anche i bomber pelle uomo/donna e i bomber scamosciati. Il cosiddetto “giubbotto da aviatore” classico di pelle è nero, ma si può trovare anche marrone chiaro e marrone scuro; ha la stessa forma del bomberino classico ma non è imbottito, quindi rimane più chic e si può indossare senza problemi anche per la sera. Il modello scamosciato è il più elegante di tutti e si trova di solito in tutte le tonalità del marrone e del beige. E’ chiaro, quindi è consigliabile indossarlo solo nelle occasioni speciali, non nella vita quotidiana, infatti i modelli delle marche più pregiate possono rovinarsi anche con qualche goccia di pioggia.

A cosa bisogna fare attenzione quando si prova un bomber?

Il bomber sembra facile da scegliere e da indossare, in realtà è infido perchè quando ci sembra perfetto sul davanti, dietro potrebbe nascondere delle insidie e viceversa. Se vuoi essere sicuro che il tuo bomberino ti calzi a pennello, devi fare attenzione ad una serie di particolari, che hanno un fit specifico.

Primi tra tutti gli elastici a fondo manica: non devono essere nè troppo stretti nè troppo larghi e devono arrivare proprio in fondo al polso; anche l’ampiezza delle spalle è molto importante, infatti sulle spalle deve calzare perfetto; infine la lunghezza, che deve arrivare in vita. Devi tener conto che un bomber non è tale se non ha la chiusura a zip e le due tasche frontali.

Se hai già avuto modo di scegliere il tuo capospalla preferito tra quelli in vendita su Goccia.clothing ma hai qualche dubbio sul modo in cui ti sta, puoi chiederci consiglio scrivendo una e-mail a staff@goccia.clothing o inviandoci un messaggio sulle nostre pagine social. Inoltre l’assistenza clienti è sempre a disposizione anche se vuoi chiamare al telefono: i nostri numeri sono in Home Page.

Il bomber tra abbigliamento sporty e outfit chic

Quando parliamo dei bomber facciamo riferimento quasi sempre all’abbigliamento da uomo, quindi anche in questa sede ci vogliamo concentrare sui ragazzi, i quali acquistano questi giacchetti molto più spesso rispetto alle ragazze. Il bomber più acquistato in assoluto è quello nero, seguito forse da quello verde. Il bomber nero è super classico e si può indossare in qualsiasi occasione; sicuramente è il più pratico perchè si sporca molto più difficilmente rispetto agli altri colori.

Nella versione sporty puoi indossare un bomberino colorato, magari rosso o bordeaux, ovviamente nella versione imbottita e in tessuto tecnico; lo puoi abbinare ad una tuta lunga, ad una felpa con cappuccio e ad un paio di scarpe da ginnastica. Nella versione casual puoi indossare un bomber pelle uomo in nero, da abbinare ad una camicia, ad un paio di jeans e a stivaletti scamosciati. Infine, nella versione chic puoi optare per un bomber uomo invernale scamosciato da abbinare ad un pantalone sartoriale con un bel punto di grigio, ad una camicia blu e ad un paio di mocassini, anch’essi scamosciati.

Per l’abbigliamento da donna consigliamo il bomber rosa, che è sempre super fashion e non passa mai di moda! Il bomber nero uomo è creato per la praticità dei ragazzi di oggi, non per le esigenze modaiole delle donne moderne! Vieni a scoprire tutte le nuove collezioni dei brand più trendy della stagione su Goccia.clothing!