Non solo décolleté: le scarpe con tacco sono tantissime, scoprile su Goccia.clothing!

Le prime scarpe con tacco che ci vengono in mente sono le décolleté e i sandali, ma le più attive fashion addicted sanno che ne esistono di tantissimi altri modelli, tra cui alcuni che non ci si aspetta… un esempio? Le donne possono contare sui mocassini chiusi e aperti con il tacco, sulle sneakers con zeppa (dette anche sneakers con rialzo) e addirittura sugli anfibi con il tacco, ma anche sugli stivali cuissard (e sugli stivali normali), sulle infradito e sulle scarpe stringate… insomma, se ti piacciono, puoi tranquillamente non rinunciare mai ai tacchi alti!

Di solito le scarpe con il tacco non sono comode, anche se alcuni sostengono che è solo questione di abitudine! Alcune ragazze scelgono le scarpe con tacco per la vita di tutti i giorni, anche per andare all’università o per un’uscita con i genitori, mentre altre scelgono il tacco solo in determinati contesti. Qualsiasi sia la tua abitudine, su Goccia.clothing trovi scarpe con tacco per tutte le occasioni!

Anche se la comodità dello stare sui tacchi è molto personale, oggettivamente ci sono delle scarpe col tacco più comode di altre! Tanto per fare un esempio banale, le sneakers con zeppa interna non possono dirsi scomode, anzi: c’è addirittura chi le preferisce alle sneakers flat (piatte), perchè camminare su scarpe piatte non è affatto comodo e può portare a fastidi sulle gambe e sui piedi.

Un altro modello che non può mancare nell’armadio delle donne che vogliono essere alla moda (soprattutto quest’anno), come abbiamo accennato nel paragrafo precedente, è il mocassino con il tacco, che si differenzia dalla décolleté per le frange sul dorso del piede e per la punta squadrata, che li rendono iper riconoscibili.

Oggettivamente sono molto comode tutte le scarpe con tacco largo: se hai un’occasione particolare per cui devi necessariamente indossare i tacchi, le scarpe con il tacco largo rappresentano un ottimo escamotage per stare tranquilli e per godersi la giornata in grazia di Dio.

Tra le scarpe con i tacchi più famose ci sono i sandali e le décolleté, che non hanno mai ceduto il podio ad altre. D’inverno si diffondono gli stivaletti con tacco, seguiti dagli stivali alti con tacco e dai cuissard. Insomma, la scelta è veramente molto varia e, come abbiamo visto, non esistono scarpe a cui non possa essere aggiunto il tacco, che sia una zeppa o un tacco normale!

Ultimamente si sta diffondendo la moda delle infradito con il tacco: ovviamente non esistono infradito eleganti da indossare per matrimoni e cose del genere, ma noi abbiamo anche infradito meno sportive e più chic con decorazioni e con la zeppa, da indossare per le feste al mare, in piscina, e per tutte quelle occasioni in cui si richiedono scarpe aperte da abbinare ad un abbigliamento leggero ma formale, come le infradito di CafeNoir!

Anche le scarpe basse per eccellenza possono avere il tacco: stiamo parlando delle ballerine! Le scarpe che vengono dal mondo della danza e che hanno preso piedi anche nella moda casual si possono acquistare anche nei modelli che hanno un po’ di tacco, ovviamente non eccessivo, perchè di solito non supera i cinque centimetri.

Scarpe con tacco: slingback e mules per un tocco di originalità

Oltre alle scarpe più famose, le fashion blogger ci propongono spesso anche scarpe particolari, che ovviamente noi comuni mortali non indossiamo tutti i giorni, come le slingback e le mules.

Le slingback sono le scarpe basse (con poco tacco) a punta e con il cinturino dietro alla caviglia, dal palese stile retrò. Queste scarpe sono eleganti e, grazie al loro tacco basso, sono molto più comode delle normali décolleté, di cui possono essere un’alternativa per tutte le donne che proprio non sopportano i tacchi, ma hanno una pecca: il tacco è quasi sempre fino, quindi non sono adatte per le passeggiate sui sampietrini o per un pranzo in un agriturismo!

Infine ci sono le mules, tornate in voga direttamente dagli anni novanta, ma completamente rinnovate; anch’esse sono molto popolari senza tacco (quasi piatte), ma si possono trovare anche con il tacco, come ci fanno vedere anche le più importanti star italiane ed internazionali.

Quando si devono necessariamente indossare le scarpe con tacco?

Alcuni outfit non possono abbinarsi alle scarpe basse: non c’è niente da fare, il mondo della moda è bello e vario, ma a volte gli abbinamenti non possono “staccarsi”! Alcuni indumenti richiedono necessariamente il tacco… un esempio? I pantaloni a zampa d’elefante! Alcune ragazze indossano i pantaloni a zampa d’elefante anche con le sneakers basse ma… che spreco! Un jeans di questo tipo ha bisogno di un tacco che lo esalti, non di una scarpa flat che lo nasconda!

Con un jeans a zampa d’elefante puoi abbinare dei tronchetti con tacco per l’inverno e delle espadrillas con zeppa per la mezza stagione, ma anche dei normali sandali per l’estate e, perchè no, delle francesine nere! Insomma, il modello non è importante, la cosa fondamentale è che i jeans a zampa si abbinino a scarpe con almeno sei/sette centimetri di tacco!

Hai già trovato le tue scarpe con tacco ideali?